Le grand bleu

Il vero protagonista del film è il mare.
Il mare con i suoi colori, odori, suoni e sapori vissuto da Jacques Mayol (Jean-Marc Barr) ed Enzo Molinari (Jean Reno), caricatura del campione Enzo Maiorca.
Dopo essersi fronteggiati nel blu da bambini, nello splendido scenario di un’isoletta greca, si ritrovano, da adulti, ad affrontarsi nei record del profondismo in apnea.
I personaggi sono gli esatti opposti che si completano: mistico, rigoroso, umile, timido, quasi schivo Mayol. Più fisico, sprezzante delle regole, spocchioso e sfrontato Molinari.
Due modi completamente diversi di vivere il mare così come la vita. Ma alla fine uniti nel profondo dal “grande blu”.
Girato nel 1988, in Francia diventa  un film cult. In Italia ne fu stata ostacolata l’uscita da Enzo Maiorca, offeso dall’esasperazione del personaggio di Molinari a lui associato. Si decise a dare il consenso solo dopo la morte del rivale amico Mayol che risale al 2002.
Le musiche del film di Eric Serra, poco apprezzate dalla critica, le reputo in perfetta sintonia con le immagini.

© M.G.

Annunci

~ di mediterraneapassione su giugno 24, 2008.

8 Risposte to “Le grand bleu”

  1. Non l’ho mai visto… ma i ritmi sono lenti o veloci… No, perché i ritmi lenti mi scriteriano i nervi.
    Me lo consigli?

  2. Ne ho sentito parlare ma non l’ho mai visto.
    Mi attira come idea, deve essere affascinante.

  3. @ PDBmaster … i ritmi si alternano … ma se ami il mare non puoi perderlo.

    @ Melania … l’ho visto all’uscita in francese. Non ci capì un tubo, ma le immagini mi stregarono. Ho dovuto attendere tanti anni per vederlo in italiano. Lo vidi al cinema e mi emozionò tanto.

  4. Gia’ … e’ uno dei miei film preferiti … anche se la figura di Enzo e’ un po grottesca (ha fatto bene Mayorca a incavolarsi…) alla fine pero’ duoe mondi diversi si uniscono nella passione del blu … nel DVD uscito in italia qualche anno fa c’e’ una bella intervista a Enzo Mayorca . i campioni di oggi devono molto a questi due pionieri dell’apnea sportiva … saranno nel nostro cuore blu per sempre .
    Bigbluedive

  5. adoro questo film… come al solito ci troviamo d’accordo…

  6. L’ho visto non so quante volte! Si, il protagonista è il mare, le figure dei personaggi sono artefatte (e Molinari è fantastico!) ma la poesia che si legge tra le righe è unica…

  7. un film bellissimo! 🙂

  8. @ Bigbluedive … L’immagine di Maiorca è sicuramente un po esagerata. Nella realtà in diverse occasioni ha dimostrato un carattere iracibile. Ricordo la lite funesta con cui entrò in collisione durante uno dei suoi record. Sicuramente insieme a Mayol è uno dei miti della subacquea a livello mondiale. Resteranno indimenticati per tanti anni a venire.

    @ … Valeria … Non ricordo quante volte l’ho visto. Ogni volta mi entusiasma come la prima.

    @ … Francesco … La poesia delle scene finali ha qualcosa di incredibile. Se poi lo colleghi alla realtà, alla fine fatta da Mayol, viene la pelle d’oca.

    @ … Francesca … Un grande film del mare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: