30 anni …

Li osservo con estrema ammirazione.
Con movimento quasi pigro, sembra vogliano intuire le mie intenzioni, per andare in direzione opposta alla mia.
Sto fermo, immobile. Trattengo il respiro per non disturbarli.
I tre possenti dentici si dirigono verso il blu.
Guardo il computer:-26 mt.
Li seguo con movimenti lenti e controllati. Respiro cercando di non fare variare il volume della gabbia toracica per non modificare l’assetto. Loro nuotano tranquilli, una decina di metri avanti. Che spettacolo. Peseranno almeno 7-8 Kg l’uno.
Sono abbastanza distante dalla secca. Decido di fermarmi.
I tre pesci si allontanano fino a svanire nel blu.
Non riesco ad abituarmi a certi spettacoli. Eppure sono passati 30 anni. Ricordo che mancavano pochi giorni al mio compleanno. L’ emozione era incontenibile. La prima immersione dopo sei mesi di corso, tra teoria e piscina. Il luogo era lo stesso. Solo che allora, quando provai a seguire i dentici nel blu,  sentì gli urli soffocati dall’erogatore del mio istruttore, che, gesticolando vigorosamente, m’intimava di restare vicino alla parete.
Oggi sono nel blu, volutamente solo. In questi trent’anni sono cambiate tante cose nella mia vita. Tranne una: la mia passione per il mare.
Non posso non ripensare a mio padre. Ad ogni immersione è come se fosse al mio fianco. Mi piace pensare che riesca a vedere attraverso i miei occhi.
Sarebbe dovuto venire sott’acqua con me. Ma il tumore non guarda in faccia nessuno. Poco importa se hai ancora dei sogni da realizzare. Lui li annulla, li distrugge.
Era stato lui a spingermi a fare il corso …
Dopo trent’anni sono ancora qua. Il “nostro” rapporto, basato sul profondo rispetto, non è assolutamente cambiato.
Sono ancora nel Blu.
Guardo il computer. Senza nemmeno accorgermene sono trascorsi 5 minuti da quando ho visto svanire i dentici. Devo proseguire … ho ancora tanto da vedere.

© M.G.

Annunci

~ di mediterraneapassione su giugno 22, 2008.

8 Risposte to “30 anni …”

  1. *_* però nn mi hai portato nessuna conchiglietta…….
    ho fatto bene ad insistere! vedi? hai potuto rinnovare il tuo legame col blu…una sorta di anniversario di matrimonio!
    ieri è stata una splendida giornata…ho tanta voglia di ricominciare a ritrovare le vecchie abitudini con te…di condividere le emozioni, anche se derivano da passioni differenti…
    un poeta scriveva che gli uomini non muoiono mai realmente..sono con noi anche se non li vediamo.
    le persone care vivono nei nostri ricordi e nelle emozioni…tuo padre ti è sempre vicino. e ti protegge.. sono sicura che ad ogni immersione, nei tuoi occhi può vedere le meraviglie del mare…
    si, hai ancora tanto da vedere… hai ancora mille emozioni da regalare al tuo cuore.
    ti amo

  2. @ Aguamala … giuro, l’ho cercata disperatamente … ma nulla 🙂
    Quando cerchi qualcosa non la trovi mai. Forse è meglio affidarsi al caso. A volte senza che te lo aspetti trovi le cose più belle 😀
    Un’anniversario di matrimonio … mhhhh … forse. Quando qualcosa lo hai radicato, credo si possa parlare di qualcos’altro. Forse il matrimonio è un po una consacrazione agli occhi degli altri. La cosa più importante è quello che hai dentro. L’amore, o ancora meglio, la passione che ti lega a qualcosa, o a qualcuno, in certi casi va ben oltre il semplice “matrimonio”.

    Devo ringraziarti per l’immersione di ieri. So che le tue condizioni di salute non ti permettono di affaticarti. Ieri hai messo da parte te stessa. Te ne sono infinitamente grato.
    Ho ancora tante emozioni da regalare al mio cuore ???
    Ma allora me le strappi dalle dita !!! 😀
    Non hai idea di quante me ne regali tu e quante ancora potresti regalarmene.

    Ti amo “profondamente”. 😀

  3. beato te che sei sempre al mare, qua c’è solo cemento e afa!

  4. AUGURI MIKY!!!!
    Caspita.. 30 anni. Io ne ho solo nove!
    Spero da grande di diventare come te 😉

  5. @ http500 … magari fossi sempre a mare 🙂

    @ Aldo … Grazie 😀

  6. che bel modo di ricordare tuo padre… lui, come dice Erika, vive nei tuoi ricordi, nelle cose che ti ha insegnato, nella persona che sei…
    ciao Miky

  7. @ Valeria … Ricordo mio padre perchè, oltre che un grande uomo, è stato lui ad inculcarmi la passione per il mare. Mi accompagnava tre volte la settimana in piscina, per sei mesi. E mi guardava dalle tribune. Non si perdeva una lezione. Dopo la fine del mio corso, mi seguiva aspettandomi in superficie. I trant’anni sono dalla mia prima immersione. Ho tanti altri bei ricordi legati a Lui e al Mare.

  8. Le emozioni, il ritrovare sempre l’intimità con i propri cari scomparsi, la dimensione introspettica, sono tutte queste cose che rendono affascinante ed unica ogni immersione.
    Francesco, vidivici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: