La ballata del mare

Il mare
sorride lontano.
Denti si spuma
labbra di cielo.
– Che cosa vendi, fosca fanciulla,
con i seni al vento ?
– Vendo, signore, l’acqua
dei mari.

– Che cos’hai, giovane negro
mescolato nel sangue ?
– Ho, signore, l’acqua
dei mari.

– Queste lacrime salmastre,
da dove vengono ?
– Vengono, signore, dall’acqua
dei mari.

– Cuore, questa amarezza
profonda, da dove nasce ?
– Dall’amara acqua
dei mari.

Il mare
sorride lontano.
Denti di spuma
labbra di cielo.

Federico García Lorca
foto: © M.G.

Annunci

~ di mediterraneapassione su maggio 13, 2008.

7 Risposte to “La ballata del mare”

  1. Molto delicata la poesia… incantevole la foto…davvero mi ha emozionata… spuma di mare e in lontananza un’ isola dove, un giorno, poter approdare

  2. @ demi4jesus … Questa non ve la cedo ne a te, ne a Elis !!! 🙂
    Quello è un luogo molto particolare per me. E’ stato per tanto tempo il mio angolo di mare … il luogo dove andavo a parlare con Lui. Fin quando non ho scoperto che era anche lo scorcio di mare di Erika. Adesso ci ritoviamo li … insieme.

  3. La traduzione “giovane negro”, fa molto politically incorrect 😀
    La foto è bellissima.

  4. va beh almeno una visitina ce la concedi?! 😀
    quando sarà libera ovviamente 😛
    è proprio bello 🙂

  5. i marosi mi hanno sempre dato la percezione della forza della natura e della piccolezza dell’uomo…
    spelendido posto per “dialogare” e per ritrovarsi…

  6. @ PDBmaster … devo dirti che non conosco il testo originale, l’ho sempre trovata tradotta così …
    La foto è una delle mie preferite …

    @ Elis … La visitina ve la consiglio poco … E’ piena di ratti.
    Comunque è parco naturale lipu, e per salirci su devi avere le autorizzazioni necessarie.
    Pensa … si chiama “Isola delle femmine” 😀
    Il perchè si chiami così ??? Credo ci scriverò su un post 🙂

    @ Valeria … Adoro quegli spruzzi. Ti fanno capire quanto il mare possa esserti benevolo … o erodere anche le rocce più dure.
    Il posto è veramente bello. La cosa più strana per me, quando la guardo, conoscendone intorno ogni angolo esplorabile sott’acqua, è che non riesco a vederla come la vedi tu in foto. E’ come se non avesse il mare a circondarla. Una visione da SideScanSonar 🙂

  7. e allora ancora più bella… capsico cosa vuoi dire: è come quando guardo Punta Licosa, nei cui fondali crisatallini mi sono immersa in apnea tante di quelle volte! quello è un posto di cui ho nostalgia, si!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: